Hamburger di grano saraceno con fagioli alla messicana

Questo hamburger di grano saraceno con fagioli neri alla messicana è ricco di ingredienti ad alto potere nutritivo, oltre ad essere un naturalmente senza glutine.

Hamburger di grano saraceno con fagioli alla messicana

Inoltre è uno di quei piatti che possono essere preparati in precedenza, congelati e quindi cucinati quando lo si desidera. Il risultato è un delizioso panino, con cavolo al vapore, salsa di peperoncini, germogli di fagioli e verdure. Questo hamburger è buono anche servito, una volta cotto, spezzettato nell’insalata. Se congelati questi hamburger costituiscono un pasto veloce e sano, già pronto per quando non si ha voglia di mettersi a cucinare!

Ingredienti

Dosi per: 8-10 hamburger

  • 225 g di chicchi di grano saraceno decorticato, lasciato a mollo in acqua e cotto
  • 225 g di cavolo riccio (ma va bene qualsiasi tipo di cavolo) tagliato a pezzetti
  • 450 g di fagioli neri
  • 110 g di foglie di coriandolo
  • farina senza glutine che si preferisce (tipo 00 senza glutine, di ceci/fave o farina di mandorle)
  • 1 peperone rosso o giallo (al quale sono stati rimossi semi e nervature), tagliato a dadini
  • 1 cipolla rossa, tagliata a dadini
  • 1 carota grande, tagliata a dadini
  • 4-5 spicchi d’aglio tritati
  • olio di cocco vergine, spremuto a freddo
  • 50 g di semi di girasole
  • 1 cucchiaio di semi di Chia
  • 2 peperoni secchi Chipotle da cui vanno rimossi i semi (per limitarne la piccantezza)
  • 10 ml di sidro di mele
  • 30 ml di succo di lime fresco
  • 1 cucchiaino di scorza di lime
  • 60 ml + 30 ml di acqua pura
  • 1 cucchiaio di lievito
  • 8 g di sale marino macinato fino
  • 1 pizzico di pepe fresco macinato
  • poco meno di un cucchiaino di cumino macinato
  • 5 g di coriandolo macinato

Ingredienti opzionali (consigliati):

  • salsa cremosa di peperoncini Acho e Chipotle
  • panino dolce per hamburger senza glutine o con semi germogliati
  • Cavolo verde al vapore per avvolgere l'hamburger
  • Un mix di verdure per l’insalata
  • Germogli di fagioli freschi
  • Verdure fresche

Procedimento

Mettere in una padella grande, scaldata a fuoco medio con 1⁄ 2 cucchiaio di olio di cocco vergine, spremuto a freddo, pepe rosso, cipolla e carota. Aggiungere poi l’aglio, cuocere per 3 minuti e rimuovere dal fuoco.

Mescolare i semi di girasole, i semi di Chia, i peperoni Chipotle, il sidro di mele, la scorza e il succo di lime, l’acqua, il lievito, sale, pepe, cumino e coriandolo in un mixer e miscelarli fino a ottenere un composto molto cremoso. Porre il cavolo riccio, 225 g di fagioli neri, 170 g di grano saraceno e le foglie di coriandolo nel frullatore, aggiungere le verdure cotte e sbattere per circa 5 volte (per triturare un po’, ma senza esagerare).

Aggiungere la salsa nel frullatore e triturare: deve risultare una pasta, quindi non esagerare. Si dovrebbe ottenere un mix di colori tritati insieme in modo da risultare legati, ma non troppo, altrimenti non si ottiene l’aspetto voluto.

In una ciotola di vetro grande, prendere i rimanenti 225 g di fagioli e schiacciarli un po’ con una forchetta; poi metterli in un miscelatore con 50 g di grano saraceno rimasto.
A questo punto ci sono due modi per cuocere gli hamburger: si possono mettere in una padella con un pochino di olio di cocco o possono essere infornati. Il nostro consiglio è di infornali per due ragioni: primo non serve l’olio, secondo, dopo la cottura al forno, risultano più compatti e si rompono meno facilmente Ad ogni modo, sono deliziosi in entrambi i casi. Scegliete voi.

Porre la farina senza glutine che si preferisce su un piatto di vetro grande e porvi sopra una grande cucchiaiata di composto. Spargere un po’ di farina sopra e intorno al composto per impanarlo abbastanza da poterlo poi raccogliere. Con i palmi delle mani dargli la forma tonda come una piccola torta. Se in alcuni punti sembra troppo appiccicoso, aggiungevi più farina.

Per la cottura in padella, aggiungere solo1⁄2cucchiaino di olio di cocco nella padella e cuocere l’hamburger a fuoco medio-basso per 7-10 minuti per ogni lato. Lasciare che un lato diventi ben marrone prima di girarlo. Siate pazienti, non si ha a che fare con burro o uova, quindi per fare in modo che tutti gli ingredienti rimangano legati insieme bisogna lasciare che cuocia bene tutto.

Per la cottura al forno, impostare il forno a 150°C e cuocere per 35-40 minuti utilizzando della carta da forno.

Se si desidera congelarne alcuni per conservarli e consumarli in seguito basta avvolgere l’hamburger non troppo stretto nel foglio di carta da forno e poi nella stagnola.

(Sono delicati appena cotti, quindi se nel freezer perdono la forma, ridargliela con una spatola quando verranno cotti.)

Fonte: Mexican Black Bean Buckwheat Burger di Heather Crosby (yumuniverse.com)

Hamburger di grano saraceno con fagioli alla messicana

designed by IceLab